STORIA DI UN LOGO

Home >> Notizie ed eventi >> STORIA DI UN LOGO

l'autore del logo, Giovanni Giusti ci racconta....

Come nasce un’idea

L’idea del logo è nata dal ricordo di un quadro (François Joseph Sandmann, Napoleone a Sant’Elena, 1820), nel quale un Napoleone assorto guarda il mare, memore forse dei sogni perduti.

Da lì, il collegamento immediato con il titolo del progetto: fra i sogni di Napoleone, uno dei più cari riguardava proprio Firenze e la Toscana, che non a caso egli affidò alla saggezza e alla capacità di Elisa Bonaparte.

Ma il simbolo universale della città è la cupola brunelleschiana; ecco, quindi, l’immagine del logo: Napoleone davanti a quella cupola che rappresenta Firenze, la città sognata, ma che è anche – come la definì Leon Battista Alberti – «ampla da coprire con sua ombra tutti e' popoli toscani».

Giovanni Giusti architetto